mercoledì 27 luglio 2016

Il Papa: "Siamo in guerra. MA NON DI RELIGIONE".



Papa Francesco è arrivato a Cracovia. Durante il volo ha precisato che siamo in guerra. MA NON DI RELIGIONE. Questa mattina il direttore di Radio Maria ha detto esattamente il contrario. Chi dei due ha ragione? Chi dei due è cattolico? Chi dei due dovrebbe tacere?

***

«C’est une guerre, pas une guerre de religions», assure le pape 
 La Croix 
(Nicolas Senèze) Dans l’avion qui le menait, mercredi 27 juillet, à Cracovie aux Journées mondiales de la jeunesse, le pape est venu répondre aux questions des journalistes. Il a été interrogé notamment sur la vague d’attentats qui a touché l’Europe ces derniers jours, et l’assassinat mardi du P. Jacques Hamel à Saint-Etienne-du-Rouvray. 

***

Papa: «Il mondo è in guerra. Ma non di religione». Ieri telefonata con Hollande: «Un fratello» 
Il Sole 24 Ore 

(Carlo Marroni) A bordo volo Roma-Cracovia - “Il mondo è in guerra, ma non è una guerra di religioni, loro vogliono la pace”. Francesco parla all'indomani dell'assassinio sull'altare di padre Jacques Hamel, e le sue parole non lasciano spazio a interpretazioni: “Una parola che si ripete tanto è insicurezza, ma la vera parola è guerra”. 

***

Francesco: “Il mondo è in guerra, ma non di religione” 
Vatican Insider 
(Andrea Tornielli) «Il mondo è in guerra» ma quella che stiamo vivendo «non è una guerra di religione». Lo ha detto Papa Francesco incontra do i giornalisti che viaggiano con lui verso Cracovia. Padre Federico Lombardi ha chiesto al Pontefice un commento sul terribile omicidio del sacerdote francese

Nessun commento:

Posta un commento