mercoledì 23 novembre 2016

Prediche di Avvento. Lo Spirito sorgente di speranza



Nuovo tweet del Papa: "Lo Spirito Santo ci aiuti ad essere pazienti nel sopportare, umili e semplici nel consigliare." (23 novembre 2016)

***

«Beviamo, sobri, l’ebbrezza dello Spirito». È il tema delle quattro meditazioni che il predicatore della Casa Pontificia, il cappuccino Raniero Cantalamessa, terrà — alla presenza di Papa Francesco — nei venerdì della prima settimana di Avvento, 2 dicembre, della seconda, 9 dicembre, della terza, 16 dicembre, e della quarta, 23 dicembre, nella cappella Redemptoris Mater del Palazzo apostolico. 
«Nella riflessione teologica — sottolinea il religioso spiegando la scelta del tema — si va affermando sempre più quella che viene denominata “la teologia del terzo articolo”, intendendo con ciò l’articolo del Credo sullo Spirito Santo».
Si tratta di una «corrente — aggiunge padre Cantalamessa — che non intende sostituirsi alla teologia tradizionale, ma piuttosto affiancarla e vivificarla», proponendosi «di fare dello Spirito Santo non soltanto l’oggetto del trattato che lo riguarda, ma per così dire l’atmosfera in cui si svolge l’intera vita della Chiesa e, in particolare, ogni ricerca teologica».
«In questa linea — conclude il cappuccino — le meditazioni di Avvento si propongono di riflettere sullo Spirito Santo come la novità teologica e spirituale più importante del dopo concilio e la sorgente maggiore della speranza della Chiesa». 
Alle quattro prediche, che avranno inizio alle 9, sono invitati i cardinali, gli arcivescovi e i vescovi, i segretari delle congregazioni, i prelati della Curia romana e del Vicariato di Roma, i superiori generali e i procuratori degli ordini religiosi facenti parte della Cappella pontificia.

L'Osservatore Romano

Nessun commento:

Posta un commento