martedì 20 dicembre 2016

C'è modo di sapere perchè?

L'immagine può contenere: sMS

Il #PD propone una legge di iniziativa popolare in cui la fedeltà reciproca tra i coniugi viene definita "retaggio di una visione ormai superata e vetusta del matrimonio". A me fa pensare che siano solo un branco di cornuti a cui non solo piace esserlo ma vorrebbero che anche gli altri lo fossero, perché fa figo. Oppure sono come quelli che pensando di essere furbi si autoconvincono che la febbre è tale solo dai 38°C e che di conseguenza il corpo si adegui a questa loro arbitraria decisione.
(Francesco Giacopuzzi)
Iniziativa Parlamentare
Laura Cantini (PD)
Cofirmatari:
Alessandra Bencini (Misto, Italia dei valori) , Daniele Gaetano Borioli (PD) , Rosaria Capacchione (PD) , Valeria Cardinali (PD) , Monica Cirinna' (PD) , Stefano Esposito (PD) , Camilla Fabbri (PD) , Sergio Lo Giudice (PD) , Giuseppe Lumia (PD) , Alessandro Maran (PD) , Giuseppina Maturani (PD) , Mario Morgoni (PD) , Stefania Pezzopane (PD) , Francesca Puglisi (PD) , Gianluca Rossi (PD)


***
Questa è una cosa a cui, spero, non mi abituerò mai.
Denigrarsi e denigrare la propria dignità di persona a tal punto da difendere a denti stretti il ddl 2253 (quello proprosto per togliere l'obbligo di fedeltà al matrimonio, per intenderci).
Come se tradire fosse un diritto. 
Come se essere traditi fosse un dovere.
Come se non potessimo amare di quell'Amore così profondo che profuma di Infinito che ti permette di difendere te e l'Amato da chi si insinua.
Come se non potessimo immaginare di poter essere amati di quell'Amore così profondo per cui io valgo più di una gamba più lunga o una tetta più soda, o un portafoglio pieno, o un sorriso in più, o un complimento. Come se non valesse, tutta la mia persona, più di una tro**ata.
Come se non potessimo immaginare di fidarci dell'altro, ma neanche di noi stessi.
Una arresa. Triste.
Una sconfitta. Amara.
Una falsità, che a forza di ripeterla diverrà realtà.
[Ed è per questo che mi batterò perchè non passi, perchè non diventi prassi questo sentimento di sconfitta che ha spinto qualcuno a proporlo, qualcun'altro a difenderlo.]
Maria Rachele Ruiu

Nessun commento:

Posta un commento